: 199
Primi Passi - alcuni programmi aggiuntivi

Effettuata l'installazione di Linux Mint vi trovere nel nuovo mondo del 'Windows free', regolate il pannello in basso, premendo col tasto destro del mouse ->Proprietà.

Modificate la dimensione e aggiungete al pannello altre funzioni se volete, oppure aggiungete un nuovo pannello in alto, l'ho fatto è mi è molto utile, nel pannello in alto ho aggiunto:

la barra dei menu di Mate, Nautilus, Uscita forzata (utile per chiudere un programma che non risponde),

Monitor di sistema (ha le funzioni del Task manager di Windows Xp ),

Selettore spazio di lavoro (consente di avere più desktop e di muoversi velocemente fra un desktop e un'altro) quando un desktop è affollato lavoro su un'altro.



Da un primo controllo, insieme al sistema operativo, sembra già esserci installato tutto quello che serve per lavorare:

- negli accessori : editor di testo, cattura schermate......
- Audio video : masterizzare, ripoduzione musica e filmati
- Ufficio : Libreoffice, nulla da invidiare ad Office professional di Windows.

Cosa ci serve ancora?
Ho installato alcune utilità da: Sistema-->Amministrazione-->Gestione pacchetti.

Gparted serve per partizionare e modificare le partizioni dei dischi fissi.

Firestarter, in Linux non servono gli antivirus ma solo i Firewall (contro le eventuali intrusioni) naturalmente servono, con questo programma potrete vedere anche le connessioni attive e capire se state subendo un'intrusione.

Ritengo indispensabili tre utilità da scaricare esternamente:

Ubuntu Tweak, che potete installare digitando da terminale tre comandi:







Oppure scaricare la versione .deb (il setup di Windows) premendo sul pulsante per poi installarla.

Le principali caratteristiche di Ubuntu Tweak sono la possibilità di personalizzare l'ambiente desktop, tools di pulizia del sistema e un software center che ci permette d'installare anche applicazioni non presenti nei repository ufficiali.

Consiglio di non utilizzare programmi per la pulizia che non sapete come gestire e che potrebbero compromettere la vostra installazione come gtkorphan (rimuove i pacchetti orfani) che troverete qui: .

Grub Customizer :
una utilità veramente importate per la gestione del Boot manager, recupera le informazioni sui file system degli HD e ricostruisce il Grub e il menu al Boot del PC, consente di aggiungere, cancellare voci e personalizzare la schermata di avvio.

Tre semplici comandi da terminale per l'installazione:







Luckybackup :
utilità per il backup dei file system o solo di alcuni dati.
Dopo alcune operazioni azzardate con Windows Xp il sistema era bloccato, da Linux Mint ho ripristinato l'ultimo backup di Windows (precedentemente effettuato sempre sotto Mint) ed è risorto.

Per Linux è diverso, il ripristino dell'intero sistema non si può fare, o meglio si può fare ma il risultato è deludente, ma salvare il proprio lavoro è fondamentale per evitare la perdita della memoria ed anche di anni di lavoro, pazienza se bisognerà reinstallare i programmi ma i nostri archivi saranno salvi.
Luckybackup si installa digitando da terminale quanto segue:





Composite manager - altra cosa importarte è l'attivazione del Composite manager, si può utilizzare Compiz, io col desktop Mate preferisco Marco, andare nel menù Sistema->Amministrazione->Gestore pacchetti, si aprirà Synaptic, nella casella del filtro digitate marco ed installatelo, poi installate dconf.
Fatte le installazioni andate nel menu Applicazioni->Strumenti di sistema->dconf Editor, si aprirà l'editor di configurazione, andate su org->mate->marco->general e abilitare il compositing_manager spuntandone la casella a fianco. questo vi servirà anche qualora voleste installare Cairo Dock.



Cairo Dock, è una dock simile a quella del mac, molto utile perchè vi si possono installare i programmi più utilizzati, sempre disponibili al click. Per installarla digitare da terminale tre comandi:







Ebbene si! sono un tipo a cui piace avere tutto 'sotto mano' ovviamente pannelli e dock sono settati a 'scomparsa' cioè visibili solo al passaggio del mouse.



Wine, consente di esguire programmi Windows sotto linux.
Per una spiegazione dettagliata visitare il sito :

Si può installare Wine da Gestione pacchetti oppure da terminale.



per installare Wine 1.7 da terminale digitare o copiare ed incollare:







Credo di avere concluso i 'Primi passi', ovviamente ognuno può personalizzare il suo sistema come meglio crede, sotto Linux ci sono un'infinità di programmi completamente gratis. Non sottovalutate la sezione - installazione lingue.